mercoledì 25 marzo 2015

Accanto a Te



Mi distendo al tuo fianco
dormi nel suono dolce del tuo respiro
in te sento fluire i sogni 
nel silenzio della notte.

La mano si ritrae cauta
osservo il tuo sorriso 
ne vedo i bagliori che illuminano 
l’ingresso del dormire.

Ti offro preghiere per i desideri
a sopire l’amaro tuo vivere
Domani al risveglio sarai pura rugiada
e radiosa nelle lodi del mattino.

Sia leggero il tuo passo nella vita
allegro il suono della tua voce
ci sia amicizia nel tuo abbraccio
e tanto amore nelle tue mani.

10 commenti:

  1. Versi che portano raggi di luce nel cuore... l'amore rende grande ogni pensiero..
    Ciao Francesco e complimenti a te, Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Stefy, è prorpio così.
      ciao
      Francesco

      Elimina
  2. Bellissima lirica nel suo leggero ed elegante ritmo.
    Buona serata
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rakel e benvenuta in questo luogo dove vive la mia poesia.
      Buona serata
      Francesco

      Elimina
  3. ***
    Lo sguardo del padre che veglia e sente il sonno del figlio.
    Parole dolci e innamorate della vita che fluisce e l’augurio.
    Non di ricchezze e materialità caduche, ma dell’anima che sorregge il mondo della bellezza.
    Leggero pensiero come una carezza lasciata al sonno.
    Paternità che realizza la creazione nell’amore.
    Grazie Francesco, ti abbraccio.

    Michele Cologna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michele, il tuo delicato commento mi rallegra.
      Affettuosi e cari saluti
      Francesco

      Elimina
  4. È troppo amaro e faticoso il cammino della vita perché l’amore d’un padre possa rimanere indifferente. Il suo sangue è già maturo, conosce le fatiche ma sa anche distinguere qualche lieto ristoro. Per questo si porge accanto, forse senza farsi troppo notare, così, come solo una meditata magnificenza paterna può fare. Non è voglia di protezione ma desiderio di un sorriso da donare, “domani al risveglio nelle lodi del mattino”. Dolcissima e delicata la tua lirica caro Francesco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonio anche il tuo commento è pura dolcezza, grazie per questo dono.
      Un caro ed affettuoso saluto
      Francesco

      Elimina
  5. Resto estasiata da questi versi che hanno il sapore dell' amore puro e sincero
    Gradita molto
    Baci
    Mistral

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie, la tua estasi mi brilla negli occhi.
      Con profonda simpatia
      Francesco

      Elimina