lunedì 16 marzo 2015

Piccola rondine

T’ho chiamato senza sapere
quale parte di me ti avrebbe formato
nulla importa quando sei pronto
ad amare senza  alcun limite.
Dolce creatura, arrivasti con il tuo canto
in una tiepida sera di marzo
Ti accolsi tra le braccia sapendo
che mi avresti donato un cuore nuovo
e felice di papà.

Ti ho visto crescere ad ogni emozione
e ora fanciulla insegui la voce del vento
Ti accompagnerò ancora nei tuoi passi incerti
e avrò cura di te finché non avrai le ali per poter volare,
io sono solo una minuscola parte
di quello che tu piccola rondine sarai.
Il tuo amore mi legherà alla vita
ed insieme saremo famiglia

10 commenti:

  1. Le nostre Creature, arrivano come le prime rondini di primavera
    Crescono e imparano la vita, nel nido amorevole di mamma e papà
    Bella, tenera, emozionate
    Un abbraccio
    Mistral

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, una tenera emozione condivisa con voi
      Con ampia simpatia
      Francesco

      Elimina
  2. Dolcemente paterna.
    Non aggiungo altro, non è necessario.
    Un abbraccio,
    Piero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Piero, il tuo passaggio è sempre molto gradito
      Un caro saluto
      Francesco

      Elimina
  3. ***
    Francesco, sono più commenti che scrivo e distruggo.
    Sedici anni e un turbinio di pensieri.
    Nessun discorso solenne, solo l’emozione di un padre.
    Quando qualcuno mi chiedeva che professione facessi, rispondevo il padre.
    Sì amico mio, ho impiegato la mia vita a fare il padre.
    Non so se l’abbia fatto bene o male, ma ho vissuto e vivo per loro.
    Trepidavo e ancora.
    E la mano adolescente che ti saluta lasciando la tua è strappo che non si rammenda.
    Hai ancora qualche anno e poi la rondine volerà via.
    E lo sguardo lacrimerà l’attesa.
    Ma è grandezza e struggimento di padre che consegna la vita alla figliola.
    Sono nonno e non ho mai cessato d’essere padre e attendere.
    Ti ripagano con la bellezza, ma la rondine vola cieli sempre più alti.
    Auguri alla tua bella figliola, Angie e a te papà meraviglioso.
    Grazie dell’emozione.
    Una carezza alla rondine.

    Michele Cologna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una bella emozione leggere il tuo commento, anch'io penso che fare il papà sia una professione ricca di momenti speciali.
      Un grosso abbraccio
      Francesco

      Elimina
  4. Tenera e dolcissima...gioiamo al loro nascere e in un baleno ce li ritroviamo grandi, ci meravigliamo del tempo trascorso perchè nel cuore sentiamo che sono ancora i bambini a cui abbiamo insegnato i primi passi... Un caro saluto a te Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefy le tue parole sono verità, ci godiamo i nostri piccoli fino al giorno in cui vorranno volare da soli.
      Grazie per la visita e buona serata
      Con affetto
      Francesco

      Elimina
  5. Oggi che è la festa del Papà, questi delicati versi fanno da Cornice al Sentimento paterno verso la sua Piccola Rondine.
    Un abbraccio
    Sentimental

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per le belle parole
      Un caro saluto
      Francesco

      Elimina