giovedì 24 dicembre 2015

Le Domeniche dell'Avvento


Abbiamo percorso strade polverose
affollate di vizi e virtù.
Abbiamo pianto per mille motivi
ed abbiamo gioito per tante effimere conquiste
Eccoci arrivati nel periodo dell’Avvento
una voce paterna quasi familiare
ci accoglie, invitandoci ad accendere una
candela per ogni Domenica.
Ecco una candela per Perseverare
nella ricerca della Fede.
Ecco un lume che offre la luce
per Perdonare i nostri nemici.
Ecco una fiammella accesa con pazienza
per Ascoltare con il cuore i nostri fratelli.
Ecco un lumino per ricordare di
Sovrabbondare nell’amore prossimale.
Ecco un cero per Pacificare l’angolo
intorno a noi ed inviare venti di pace.
Ecco la fiaccola del fuoco divino
accesa per Obbedire con spontaneità
al mistero dell’incarnazione.
Queste sei candele saranno compagne
nella veglia che rinfranca, con le parole
della Sapienza e della Preghiera.

2 commenti:

  1. La semplicità sa cogliere e trarre a sé la spontaneità delle emozioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è proprio così, mio caro lettore Prometeo. Ti sono grato per questa nota.
      Buona Domenica
      Francesco

      Elimina