sabato 22 luglio 2017

Il piacere di conoscere

Ora che abbiamo strappato
il velo della sconoscenza,
ascoltando le nostre voci, i silenzi
e inteso il profondo
suono delle nostre anime
lasciamo che qualche parola
possa ancora vagare nel cuore
e sia come uno zefiro
per portare lontano il calore
dell'amicizia appena sbocciata
in quel giardino della poesia e della vita
dove si dilata il piacere di conoscere
poiché il tempo dedicato al dialogo
è tempo sottratto al consumo

2 commenti: