sabato 30 dicembre 2017

La borsa piena di colori

                           
A quel punto d’incontro
si cominciò a parlare di tutto,
di noi, della poesia
di quando spunta un fiore dal cemento
della bellezza che colpisce
togliendoci il respiro.
Andò via il tempo e venne il saluto
venne anche la promessa
che le parole sarebbero state un ponte
tra due pagine di vita, un arcobaleno
tra due visioni ed un unico obiettivo:
scrivere, per scoprire
che non esistono confini
ma nuovi orizzonti da conquistare
ed andò via...
con la borsa piena di colori

8 commenti:

  1. Una poesia piena di... colori che ho condiviso su Google.

    RispondiElimina
  2. Versi che descrivono un entusiamo , una somma di pensieri che trascinano e trattengono la gioia che pervade chi discute per ritrovarsi , per confrontarsi, per capire meglio sè stessi e chi ci ascolta e ci parla. Versi giovanili ma che non escludono il fervore di un'età matura.

    RispondiElimina
  3. Sono onorato, questa gradita sorpresa mi fa chiudere in bellezza e iniziare con lo sguardo avanti, come deve essere ogni giorno della vita. Grazie Francesco!
    CF

    RispondiElimina
  4. grazie Prometeo e Claudio per le belle parole. La poesia ci conduce verso il nuovo anno con ottimismo!
    Auguri

    RispondiElimina
  5. Ooohhh! Meravigliosa. Evviva la poesia come ponte e tavolozza. La chiusa è un bijoux!

    Buon anno

    Daniele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Daniele, un Felice anno nuovo anche a Te

      Elimina